“Decreto Liquidità”: principi di redazione del bilancio – Art.2423 bis C.c.

Divieti e limitazioni imposte dall’emergenza COVID-19 hanno riguardato gran parte delle attività produttive che, di conseguenza, hanno subito un’immediata e notevole contrazione dei ricavi che ne mette in dubbio anche la sopravvivenza futura. In situazioni normali, in applicazione delle regole codicistiche, tali condizioni determinerebbero la messa in liquidazione e la valutazione delle voci di bilancio nella conseguente ottica: una considerevole quantità di imprese sarebbe, dunque, obbligata a redigere il bilancio di esercizio 2020 senza la possibilità di far ricorso al Continue Reading ››

Decreto liquidità: finanziamenti garantiti da SACE S.p.A.

L’art.1 del D.L. 23/2020 (c.d. “Decreto liquidità”), al fine di assicurare la necessaria liquidità alle imprese italiane colpite dall’emergenza epidemiologia COVID-19, oltre al già trattato FCG, prevede un altro sistema di garanzie concesse dalla SACE S.p.A. e contro-garantite direttamente dallo Stato, a fronte di finanziamenti erogati fino al 31/12/2020. (finanziamenti garantiti da SACE) Chi può ottenere la garanzia Qualsiasi tipologia di impresa con sede in Italia – che al 31/12/19 non sia identificata come azienda in difficoltà – che al Continue Reading ››

“Decreto Liquidità”: misure fiscali (articoli 18 – 20)

Il c.d. “Decreto Liquidità” introduce una serie di misure fiscali volte a sgravare i contribuenti – in particolare le imprese – da una parte degli obblighi tributari e contributivi. Art.18 (Sospensione di versamenti tributari e contributivi) Nei mesi di aprile e maggio 2020 sono sospesi i termini: per i versamenti in autoliquidazione relativi a) alle ritenute alla fonte sui redditi da lavoro dipendente ed assimilati; b) alle trattenute relative all’addizionale regionale e comunale; c) all’I.V.A.; per i versamenti dei contributi Continue Reading ››

Adozione di maggiorenni, come procedere?

L’adozione di maggiorenni è uno strumento previsto dal nostro ordinamento che mira a tutelare l’interesse dell’adottante senza figli, il quale desideri trasmettere a qualcuno il proprio patrimonio ed il nome della famiglia. In altri casi può essere un mezzo per fornire un’assistenza duratura ad un soggetto bisognoso, come ad esempio ad una persona con disabilità. I presupposti necessari per l’adozione del maggiorenne sono: l’adottante deve avere compiuto 35 anni e deve superare di almeno 18 anni l’età di colui che Continue Reading ››

“Decreto Liquidità”: la garanzia del Fondo centrale per i finanziamenti alle imprese

L’art.13 del D.L. 23/2020 (c.d. “Decreto liquidità”) abroga, sostituendolo integralmente, l’art.49 del D.L. 18/2020 (c.d. “Cura Italia”) ridefinendo l’operatività del Fondo centrale di garanzia delle PMI (FCG). In considerazione delle finalità del provvedimento, volto a facilitare ed accelerare l’accesso al credito da parte delle imprese italiane, di seguito – senza pretesa di esaustività – si riporta un primo schema volto a sintetizzare la disciplina e consentire all’operatore di orientarsi in modo pratico e consapevole. Chi può accedere alla garanzia e Continue Reading ››

International marriage certificate in Italy: contact us

Do You need an italian document or certificate of any kind? Did you get married in italy?? We wish to inform You that we are able to help You with a lot of procedures in the municipal offices in Italy. If You need a certificate or a document from an italian Comune (municipality), we can provide it to You. For example, if you get married in Siena (or everywhere in Italy) and you need the international marriage certificate, we can Continue Reading ››

Atti che comportano l’accettazione tacita dell’eredità

Il quesito oggetto del presente approfondimento è quello riguardante i poteri del chiamato prima dell’accettazione nonchè le modalità stesse di accettazione. Posto che “erede” è solo chi accetta l’eredità, cosa occorre fare per divenirlo, o cosa non debbo fare per evitarlo? L’art. 474 c.c. intitolato “modi di accettazione”, recita testualmente “l’accettazione può essere espressa o tacita”. Se pochi dubbi esistono su come si manifesti l’accettazione espressa, taluni ne suscita quella tacita, dato che manca -almeno apparentemente- una esplicita manifestazione di Continue Reading ››

Cenni in merito agli adempimenti fiscali conseguenti all’apertura della successione: la dichiarazione di successione

La dichiarazione di successione deve essere presentata dagli eredi, dai chiamati all’eredità, dai legatari entro 12 mesi dalla data di apertura della successione che coincide, generalmente, con la data del decesso del contribuente.  I soggetti obbligati a presentare la dichiarazione di successione I soggetti obbligati a presentare la dichiarazione sono: gli eredi, i chiamati all’eredità e i legatari (purché non vi abbiano espressamente rinunciato o – non essendo nel possesso dei beni ereditari – chiedano la nomina di un curatore Continue Reading ››

Tutela delle micro-imprese: nessuna differenza rispetto ai consumatori

Il codice del consumo e la tutela delle micro imprese Forse non molti sanno che il Codice del Consumo, ovvero il Decreto legislativo, 06/09/2005 n° 206, che disciplina la tutela dei consumatori, si applica -in parte- anche ai soggetti professionali ovvero alle micro-imprese. Cosa è una microimpresa? L’art. 18 lettera d-bis) definisce le microimprese come “entità, società o associazioni che, a prescindere dalla forma giuridica, esercitano un’attività economica, anche a titolo individuale o familiare, occupando meno di dieci persone e … Leggi tutto

L’accettazione beneficiata dell’eredità

Come noto, seguendo il disposto dell’art. 459 c.c, il solo modo di acquistare l’eredità è quello dell’accettazione. Ai sensi della medesima norma, l’accettazione risale al momento di apertura della successione, il che è in armonia con quel principio romanistico riassumibile con la formula semel heres semper heres. Considerazione parallela a quest’ultimo rilievo è quella secondo cui l’erede, accettando l’eredità, subentra nella totalità delle situazioni giuridiche attive e passive facenti capo al de cuius; ovviamente situazioni che non abbiano carattere personale … Leggi tutto

Diritti dei consumatori: ecco il nuovo tentativo di conciliazione all’AEEG

Secondo gli ultimi dati raccolti dalle associazioni dei consumatori, quasi un reclamo su due è causato da problemi con le fatturazioni. Le lamentele possono riguardare sia i maxi conguagli, sia bollette che non arrivano oppure ricevute in ritardo, od ancora l’omessa lettura dei contatori: tutto questo genera spesso una sorta di vero e proprio calvario nei confronti degli utenti che si trovano a dover affrontare questioni estremamente tecniche e fuori dalla loro sfera conoscitiva. A tal fine, si ritiene utile … Leggi tutto

Riabilitazione dopo il protesto – La quietanza Liberatoria della società cancellata.

Riabilitazione dopo il protesto – La quietanza Liberatoria della società cancellata. Facendo seguito al precedente articolo pubblicato sulle pagine di questo sito in tema di riabilitazione dal protesto, si ponga il particolare caso in cui il creditore sia una società e questa, nel momento in cui si rende necessaria la quietanza liberatoria, sia ormai cancellata dal Registro delle Imprese. Cosa fare ? Dal punto di vista pratico viene a crearsi un un ostacolo per il debitore protestato, che avendo avanzato … Leggi tutto

Distanze minime recinzioni metalliche e riconfinamento fondi contigui

Si ponga il caso di due proprietari confinanti che decidano di rinnovare la rete di confine ma, anzichè installarne una sola, decidano di mettere ciascuno la propria. Le due reti si troveranno a distanza di pochi centimetri l’una dall’altra, creando un’intercapedine impossibile da ripulire da tutto ciò che vi crescerà all’interno. Il questito cui si tenterà di dare risposta è il seguente: il vicino che ha innalzato in un secondo tempo la nuova rete avrebbe dovuto mantenersi ad una distanza … Leggi tutto

Riabilitazione dopo il protesto e successiva cancellazione dal Registro Informatico dei protesti.

Riabilitazione dopo il protesto e successiva cancellazione dal Registro informatico dei protesti. In materia di riabilitazione dopo il protesto dell’assegno, bancario o postale, la normativa di riferimento è rappresentata dall’articolo 17 della L.108/1996, il quale espressamente prevede che: “il debitore protestato che abbia adempiuto all’obbligazione per la quale il protesto è stato levato e non abbia subito ulteriore protesto ha diritto ad ottenere, trascorso un anno dal levato protesto, la riabilitazione. La riabilitazione è accordata con decreto del presidente del … Leggi tutto

Problematiche del PCT (processo civile telematico) e relative soluzioni giurisprudenziali – Parte 9 (Validità della Notifica)

Il presente articolo fa parte di una raccolta di massime giurisprudenziali, anche non ufficiali, suddivise sulla base delle problematiche che si presentano quotidianamente nel “nuovo” Processo Civile Telematico ed affrontate, per lo più, dai Tribunali Ordinari. Infatti, stante la novità degli strumenti, sono proprio queste sedi che si trovano in prima battuta a dover affrontare e risolvere, stante la mancanza di una esaustiva disciplina di merito, tutte le problematiche che vengono quotidianamente a presentarsi. Parte 9 – Validità della Notifica … Leggi tutto

Problematiche del PCT (processo civile telematico) e relative soluzioni giurisprudenziali – Parte 8 (Notifica via PEC a Soggetti Sprovvisti di Strumenti Idonei a Leggere la Firma Elettronica)

Il presente articolo fa parte di una raccolta di massime giurisprudenziali, anche non ufficiali, suddivise sulla base delle problematiche che si presentano quotidianamente nel “nuovo” Processo Civile Telematico ed affrontate, per lo più, dai Tribunali Ordinari. Infatti, stante la novità degli strumenti, sono proprio queste sedi che si trovano in prima battuta a dover affrontare e risolvere, stante la mancanza di una esaustiva disciplina di merito, tutte le problematiche che vengono quotidianamente a presentarsi. Parte 8 – Notifica via PEC a … Leggi tutto

Problematiche del PCT (processo civile telematico) e relative soluzioni giurisprudenziali – Parte 7 (Attestazione Conformità Atti Depositati)

Il presente articolo fa parte di una raccolta di massime giurisprudenziali, anche non ufficiali, suddivise sulla base delle problematiche che si presentano quotidianamente nel “nuovo” Processo Civile Telematico ed affrontate, per lo più, dai Tribunali Ordinari. Infatti, stante la novità degli strumenti, sono proprio queste sedi che si trovano in prima battuta a dover affrontare e risolvere, stante la mancanza di una esaustiva disciplina di merito, tutte le problematiche che vengono quotidianamente a presentarsi. Parte 7 – Attestazione Conformità Atti … Leggi tutto

Problematiche del PCT (processo civile telematico) e relative soluzioni giurisprudenziali – Parte 6 (Tempestività del Deposito)

Il presente articolo fa parte di una raccolta di massime giurisprudenziali, anche non ufficiali, suddivise sulla base delle problematiche che si presentano quotidianamente nel “nuovo” Processo Civile Telematico ed affrontate, per lo più, dai Tribunali Ordinari. Infatti, stante la novità degli strumenti, sono proprio queste sedi che si trovano in prima battuta a dover affrontare e risolvere, stante la mancanza di una esaustiva disciplina di merito, tutte le problematiche che vengono quotidianamente a presentarsi. Parte 6 – Tempestività del Deposito … Leggi tutto

Problematiche del PCT (processo civile telematico) e relative soluzioni giurisprudenziali – Parte 5 (Irregolarità del Deposito Telematico)

Il presente articolo fa parte di una raccolta di massime giurisprudenziali, anche non ufficiali, suddivise sulla base delle problematiche che si presentano quotidianamente nel “nuovo” Processo Civile Telematico ed affrontate, per lo più, dai Tribunali Ordinari. Infatti, stante la novità degli strumenti, sono proprio queste sedi che si trovano in prima battuta a dover affrontare e risolvere, stante la mancanza di una esaustiva disciplina di merito, tutte le problematiche che vengono quotidianamente a presentarsi. Parte 5 – Irregolarità del Deposito … Leggi tutto

Problematiche PCT (processo civile telematico) e relative soluzioni giurisprudenziali – Parte 4 (Deposito file PDF immagine anzichè PDF testo)

Il presente articolo fa parte di una raccolta di massime giurisprudenziali, anche non ufficiali, suddivise sulla base delle problematiche che si presentano quotidianamente nel “nuovo” Processo Civile Telematico ed affrontate, per lo più, dai Tribunali Ordinari. Infatti, stante la novità degli strumenti, sono proprio queste sedi che si trovano in prima battuta a dover affrontare e risolvere, stante la mancanza di una esaustiva disciplina di merito, tutte le problematiche che vengono quotidianamente a presentarsi. Parte 4 – Deposito di un … Leggi tutto